Armenia e Georgia – le perle del caucaso

Armenia e Georgia logo

Tour Esclusivo con accompagnatore da Ragusa

Dal 10 al 20 Agosto 2018

11 giorni/10 notti

PROGRAMMA

1°GIORNO – Venerdì 10 Agosto 2018:

RAGUSA/CATANIA-BATUMI

Ritrovo dei partecipanti, incontro con l’accompagnatore e trasferimento in pullman G.T da Ragusa all’aeroporto di Catania; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con voli di linea via Istanbul Turkish Airlines. Arrivo all’aeroporto di Batumi, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida locale. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e Pernottamento.

2°GIORNO – Sabato 11 Agosto 2018:

BATUMI-TSKALTUBO-KUTAISI

Prima colazione in hotel . Mattinata dedicata alla visita del parco sul lungomare e alla città vecchia di Batumi, capoluogo della regione autonoma dell’Adjara è divenuta negli ultimi anni una delle principali località di villeggiatura del Mar Nero . Pranzo in ristorante locale dove non mancheremo di assaggiare la specialità locale, il “Khachapuri” alla maniera adjara. Nel pomeriggio partenza per Tskaltubo e visita delle grotte di Prometeo ,chiamate così perchè situate ai piedi del monte Khvalmi , dove secondo la mitologia Prometeo venne incatenato. Si tratta di un complesso di sedici grotte dove stalattiti, stalagmiti , fiumi sotterranei e formazioni calcaree si intrecciano in un atmosfera unica. In serata arrivo a Kutaisi. Trasferimento in hotel , sistemazione nelle camere riservate , cena e pernottamento.

3°GIORNO – Domenica 12 Agosto 2018:

KUTAISI-GELATI-AKHALTSIKHE

Prima colazione in hotel . Mattinata dedicata alla visita di Kutaisi, seconda città della regione di Imereti con oltre 3000 anni di storia. Visita del Monastero e dell’Accademia di Gelati (XII sec) patrimonio dell’Unesco. Visita della Cattedrale di Bagrati del X sec. Pranzo lungo il percorso. Proseguimento attraverso la catena montuosa di Likhi per Akhaltsikhe situata nella Regione di Messkheti e Javakheti. Arrivo e sistemazione in hotel nelle camere riservate .Cena e pernottamento .

4°GIORNO – Lunedì 13 Agosto 2018:

AKHALTSIKHE-VARDZIA-BAVRA-YEREVAN

Prima Colazione in hotel. Partenza per la città rupestre di Vardzia attraverso uno dei tratti di strada piu spettacolari della Georgia , caratterizzato da stretti canyon e da valli di particolare bellezza. Visita di Vardzia città religiosa fortificata fondata nel XII secolo, uno dei migliori esempi dell` Età dell`Oro Georgiana, il complesso in origine contava oltre 3.000 grotte e poteva contenere 50.000 persone. Oggi offre chiese scavate nella roccia con affreschi ben conservati, cantine per il vino, refettori e centinaia di dimore. Pranzo. Lungo la strada per Vardzia visita anche della Fortezza di Khertvisi (X sec.) Passaggio del confine Armeno/Georgiano , disbrigo delle formalità doganali ed incontro con la guida locale, proseguimento per Yerevan passando via Gyumri, seconda città dell’Armenia. Arrivo a Yerevan. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate .Cena e pernottamento.

5°GIORNO – Martedì 14 Agosto 2018:

YEREVAN-GARNI -GEGHARD -YEREVAN

Prima Colazione in hotel. Visita del Museo di Matenadaran, la spettacolare biblioteca che ospita oltre 23000 manoscritti, frammenti , documenti e mappe provenienti dall’Europa e dall’Asia. Qui si può trovare anche la prima copia della Bibbia in armeno e i Vangeli, impreziositi dalle loro splendide miniature. Partenza per la regione del Kotayk per la visita dello splendido Tempio di Garni, unico esempio di tempio pagano conservato in Armenia dell’epoca ellenistica, edificato dal re armeno Tiridate I nel I secolo d.C. In onore del dio del sole Mitra. Pranzo. Si prosegue a nord-est di Garni dove in un profondo e spettacolare canyon scavato dal fiume Azat, sorge il monastero di Geghard, magnifico monumento dell’architettura armena medievale ,che prende il proprio nome dalla lancia sacra che trafisse il costato di Gesù Cristo. Rientro a Yerevan. Cena e pernottamento.

6°GIORNO – Mercoledì 15 Agosto 2018:

YEREVAN-ECHMIADZIN-ZVARTNOTS- KHOR VIRAP- YEREVAN

Prima colazione in hotel. Partenza per il monastero di Khor-Virap, la cui importanza è legata a San Gregorio l’Illuminatore, che ha introdotto il Cristianesimo in Armenia ed è considerato il primo Cattolico armeno, il Patriarca Supremo della Chiesa Apostolica Armena. Partenza per Echmiadzin, la Santa Sede degli armeni, che si trova a circa 20 km da Yerevan. All’arrivo visita della Cattedrale Madre di Echmiadzin e delle rovine del tempio Zvartnots. Pranzo. A seguire visita del parco commemorativo Tsitsernakaberd e del Museo del Genocidio. Cena in ristorante. Pernottamento .

7°GIORNO – Giovedì 16 Agosto 2018:

YEREVAN-SEVAN-HAGHPAT-SADAKHLO-TBILISI

Prima colazione in hotel. Partenza per Sevan: visita del lago di Sevan che è situato a 1900 m di altitudine e che risulta essere uno fra i piu grandi laghi di acqua dolce d’alta quota del mondo, e del Monastero di Sevanavank situato in una magnifica posizione sopraelevata sul lago. Pranzo .Passando per la cosiddetta Svizzera Armena, che attrae i visitatori per la sua natura mozzafiato ricca di foreste, prati , fiumi , si raggiunge il complesso monastico fortificato di Haghpat, considerato dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Passaggio del confine Armeno/Georgiano, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida locale. Partenza per Tbilisi, capitale della Georgia. Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena in un ristorante tipico Georgiano. Pernottamento.

8°GIORNO- Venerdì 17 Agosto 2018:

TBILISI

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita di Tbilisi tra antico e moderno ,con i suoi vicoli tortuosi , case colorate , piazze alberate , chiese bellissime e capolavori dell`architettura moderna. Si inizia la visita dalla Chiesa di Metekhi da dove si può godere di un splendido panorama della città vecchia, si prosegue nelle stradine strette e si sale al colle con la funivia per visitare la Fortezza di Narikala, una delle fortificazioni più vecchie della città , le Terme Sulfuree con le cupole costruite con i mattoni , che hanno dato origine al nome di Tbilisi. A seguire si visita il Museo Nazionale , la cui collezione del tesoro ,comprende numerosi oggetti d’oro ,argento e pietre preziose della Georgia precristiana risalenti al 3000 a.c. Rientro in hotel .Cena e pernottamento .

9°GIORNO – Sabato 18 Agosto 2018:

TBILISI-MTSKHETA-GORI-UPLISTSIKHE-GUDAURI

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per la visita dei monumenti architettonici di Mtskheta, capitale dell’antica Iberia situata alla confluenza dei fiumi Mtkvari e Aragvi. Si inizia dalla Chiesa di Jvari, resti dell’antico monastero abitato dai monaci, si prosegue con la maestosa Cattedrale di Svetitskhoveli,che risale all’XI secolo ,all’inizio dell’epoca d’oro dell’architettura sacra georgiana. Secondo la tradizione sotto la navata centrale sarebbe sepolta la tunica di Gesù Cristo. Proseguimento per Uplistsikhe, città rupestre risalente al I millennio a.C. Lungo il percorso sosta alla città di Gori, nel cuore della regione di Kartli. Visita del Museo di Stalin. Pranzo lungo il percorso. Prima dell’arrivo a Gudauri, sosta al complesso architettonico delle due chiese e della Fortezza di Ananuri (XVI – XVIII sec.). Arrivo a Gudauri . Sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

10°GIORNO Domenica 19 Agosto 2018:

GUDAURI-STEPANTSMINDA-TBILISI

Prima colazione in hotel. Partenza per la città di Kazbegi (Stepantsminda)attraverso le bellissime e suggestive vallate caucasiche, lungo il fiume Tergi. Giunti a Stepantsminda con mezzi 4×4 si raggiungerà la Chiesa della Santa Trinità di Gergeti che risalente al XIV secolo , è uno dei luoghi simbolo della Georgia per la sua magnifica posizione (2170 m)sullo sfondo dell’imponente Monte Kazbek. Pranzo. Nel pomeriggio rientro a Tbilisi. Cena in ristorante e pernottamento.

11°GIORNO Lunedì 20 Agosto 2018:

TBILISI-CATANIA/RAGUSA

Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con voli di linea Turkish Airlines. Arrivo all’aeroporto di Catania e trasferimento in pullman G.T a Ragusa.

Operativo voli Turkish Airlines

10 AGOSTO 2018

CATANIA – ISTANBUL / ISTANBUL – BATUMI

09:05         12:25            16:15        19:10

2o AGOSTO 2018

TBILISI– ISTANBUL / ISTANBUL – CATANIA

04:15          05:40          06:50        08:05

 

I nostri hotel:

Batumi: Hotel Divan Suites*****(1 notte)  – Kutaisi: Hotel Best Western **** (1 notte)  – Akhaltsikhe:Hotel Gino Wellness **** (1 notte)

Yerevan:Tufenkian Historic Hotel **** (3 notti) – Tbilisi:Hotel Courtyard by Marriott ****(3notti) – Gudauri:Hotel Marco Polo ****(1 notte)

La quota comprende:

  • trasferimento in pullman G.T. da Ragusa all’aeroporto di Catania e viceversa;

  • accompagnatore Sulle Ali del Mondo da Ragusa per tutta la durata del viaggio;
  • passaggi aerei in classe economica con voli di linea internazionali Turkish Airlines ;

  • franchigia bagaglio in stiva kg 20;

  • guida locale parlante italiano in Georgia;
  • guida locale parlante italiano in Armenia;
  • trasferimenti privati, visite ed escursioni in pullman G.T.;

  • sistemazione in camera doppia con servizi privati in hotel 4*/ 5*;

  • trattamento di pensione completa con pranzi e cene in hotel o ristoranti ;

  • acqua minerale ai pasti

  • ingressi nei vari siti e monumenti

  • assicurazione medico – bagaglio.

La quota non comprende:

  • tasse aeroportuali (soggette a variazioni)

  • assicurazione annullamento viaggio facoltativa

  • mance;

  • tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”.

NOTIZIE UTILI

Armenia – Georgia

• DOCUMENTI

Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità residua .Non è necessario visto d’ingresso per soggiorni inferiori ai 180 giorni.

• VACCINAZIONI

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Si consiglia di portare i medicinali di uso personale.

• FUSO ORARIO

La differenza è di 3 ore in più rispetto all’Italia, un’ora in meno durante l’ora legale.

• VALUTA

Armenia: La moneta ufficiale è il Dram. 1 Euro è pari a circa 580 AMD.

Georgia: La moneta ufficiale è il Lari georgiano . 1 Euro è pari a circa 2,91 GEL

Il cambio può essere effettuato nelle banche, negli uffici di cambio e in alcuni hotel.

• LINGUA

Armenia:L’Armeno è la lingua ufficiale. Molti sono oggi i dialetti, ma la lingua della capitale è la più diffusa. Diffuso l’inglese e il francese.

Georgia: Il Georgiano è la lingua ufficiale , molte persone parlano ancora il russo. Poco diffuso l’inglese

• CLIMA

Armenia: la maggior parte dell’Armenia ha un clima secco di montagna. L’ autunno e la primavera sono miti, l’estate è calda ,l’inverno è molto rigido.

Georgia:il clima della Georgia si divide in due tipologie: sulla costa del Mar Nero è di tipo subtropicale e molto piovoso con estati caldo-umide e inverni miti; nel resto del paese è temperato.

• ELETTRICITA’

Corrente a 220 voltVengono utilizzati diversi tipi di presa. È consigliabile portare un adattatore di tipo universale.

• MANCE

Non obbligatorie, sono però divenute ormai di uso comune in alberghi e ristoranti, per guide, facchini e autisti. Per i viaggi di gruppo, si raccomanda di attenersi alle indicazioni della propria guida o del proprio accompagnatore.

• CUCINA

Armenia: Ottima e varia la cucina armena è assai vicina a quella dei paesi mediorientali. Numerosi sono gli antipasti – “meza”, dalla carne speziata ai piatti di verdure, con gran uso di lenticchie e melanzane. Immancabili le foglie di vite ripiene di carne, riso e spezie, i piatti a base di formaggio fuso (ottimo il”lavash”, pane armeno speciale ripieno di formaggio). Molte e buone le zuppe. I piatti a base di carne, marinata, shish khebab (chiamato anche khorovadz), agnello, pollo con riso, si alternano a quelli di pesce. Molto usato lo yogurt. Tra i dolci la raffinatezza giunge sino alla preparazione di marmellate di petali di rosa.L’Armenia è ricca di frutti, dalle noci (famoso è il Pakhkavà, di noci e pistacchi) alle pere, dai melograni alle fragole, ma è l’albicocca il frutto più diffuso e ritenuto cura fondamentale contro le malattie di cuore. Più di 40 tipi d’uva crescono sull’intero territorio: ottimi sono i vini, ma conosciutissimo è il cognac, invecchiato fino a 50 anni: tra le marche famose Nairi, Vaspouraklan, Ararat, Ani. Per fegato e reni le acque minerali armene sono riconosciute come un vero toccasana.

Georgia:La cucina georgiana unisce piatti asiatici ed europei; tra i piatti tipici ci sono le barbabietole con le noci; i cavoli crudi salati con le noci e le cipolle, la carne equina e di maiale alla brace, il riso di tipo persiano (pilaf) condito con peperoni e carne, le torte di yogurt e i biscotti con le noci. Tra le bevande locali accanto alla classica vodka russa e al napitok (succo di frutta diluito e addolcito), troviamo i tè nero e verde, le grappe e i vini della regione del Kakhet.

• ACQUISTI

Armenia: tra i prodotti dell’artigianato molti sono quelli di buona qualità e costo contenuto: dal legno intagliato agli oggetti in ossidiana , molto diffusa, al lino, ai tessuti lavorati a mano.

Georgia:L’artigianato locale è ricco e vario: dai tappeti Bukhara, famosi in tutto il mondo, ai tappeti di lana o feltro, alle tradizionali trapunte di seta o cotone. Nei piccoli mercati è possibile trovare anche ceramiche dipinte, gioielli in argento, vari copricapo in pelle e originali sculture in legno.