Prezzo: 598
contattaci

dal 29 marzo al 2 aprile (5 giorni – 4 notti)

29/3 | Catania-Heraklion

Convocazione in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Heraklion con volo speciale. Arrivo a Creta e partenza
per la visita del leggendario Palazzo di Knossos, il più grande dei palazzi minoici. Proseguimento con la visita del museo
archeologico di Heraklion e per finire, giro orientativo della citta’capitale di Creta, con la splendida Fontana di Morosini, la Loggia
Veneziana, la Chiesa di Agios Marcos, la Basilica di Agios Titus e la Cattedrale di Agios Minas. Al termine sistemazione in hotel.
Cena e pernottamento.

30/3 | Heraklion/Gortyna/Festos/Matala/Heraklion (km 175)

Prima colazione in hotel. Partenza per Gortyna, divenuta importante in seguito alla conquista di Festo, raggiunse il suo massimo
splendore nell’epoca romana, quando divenne capitale di Creta. L’estensione delle antiche rovine dimostra quanto era potente
questa antica città. Tra i monumenti ritrovati, vi sono delle incisioni su grandi blocchi di pietra delle leggi di Gortina scritte
nel 500 a.c., le prime d’Europa. Nel sito si potranno visitare, fra le tante attrazioni, la Basilica di Agios Titos ed il vecchio anfiteatro.
Proseguimento per Festo. Il sito archeologico del Palazzo di Festo, secondo per importanza solo a Knosso, si trova nella parte
meridionale di Creta vicino a Matala e Agia Galini, questo palazzo rappresentò la seconda città palaziale più importante della
Creta minoica, governata, secondo la leggenda, da Radamante, fratello di Minosse e figlio di Zeus. La struttura del palazzo (quel
che ne resta) è molto simile a quella di Knosso, ma ciò che la rende davvero unica ed imperdibile è la sua autenticità. Festo
è stato portato alla luce senza subire alcun tipo di ricostruzione grazie alla Scuola Italiana di Archeologia. Pranzo in taverna
a Matala. Rientro ad Heraklion. In serata possibilità di partecipare facoltativamente a una cena tipica cretese accompagnata
da danze e musiche folkloristiche nel villaggio di Karouzanos.Rientro in hotel e pernottamento.

31/3 | Heraklion/Spinalonga/Aghios Nikolaos (km 140)
Prima colazione in hotel e partenza verso la parte est dell’isola.Arrivo ad Elounda e trasferimento in traghetto dal caratteristico
porto a Spinalonga, isola dai suggestivi paesaggi, un tempo colonia lebbrosario, fortezza Veneziana e Turca. Proseguimento
per Agios Nikolaos considerata la Portofino di Creta. Pranzo in ristorante. Passegiata per le vie della citta`, tempo per fare acquisti
e sorseggiare un buon caffe` in riva al Lago Voulismeni dove secondo la mitologia amava fare il bagno la Dea Atena.
Rientro nel pomeriggio a Heraklion. Pernottamento.

01/4 | Heraklion/Altopiano di Lassithi (km 112)

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la visita del Monastero Ortodosso “Madonna di Kera” famosa per
la sua importante storia, all`interno del quale sono custodite delle splendide icone. Si visiterà poi il famoso altopiano di Lassithi
conosciuto per gli innumerevoli mulini e la grotta di Zeus dove, secondo quanto narrato dalla mitologia, nacque il Re degli Dei.
Pranzo in una taverna. Rientro in hotel. Pernottamento.

02/4 | Heraklion-Catania

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per visite di particolare interesse o per shopping. Trasferimento in aeroporto
e partenza per Catania con volo speciale.

La quota comprende: volo, franchigia bagaglio in stiva 20 kg,
sistemazione in camere doppie con servizi privati, trattamento come
da programma, trasporto in bus GT, accompagnatore/guida.

La quota non comprende: assicurazione obbligatoria, le escursioni facoltative,
gli ingressi ai monumenti, le bevande, le mance, gli extra e quanto non
espressamente indicato nel programma, tasse di soggiorno da pagare