Prezzo: € 850
contattaci

dal 28 dicembre al 2 gennaio (6 giorni-5notti)

 

28/12 • Catania/Bucarest

Convocazione dei partecipanti in aeroporto a Catania, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo diretto per Bucarest. Incontro con il nostro assistente e trasferimento in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento.

29/12 • Bucarest

Prima colazione in hotel. In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita di Bucarest ammirando l’Arco di Trionfo, la Piazza della Vittoria, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università. Si prosegue con
il centro storico della capitale romena, la “Patriarchia” (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) ed il Palazzo del Parlamento (esterno), secondo edifico più grande al mondo dopo il Pentagono di Washington. Pomeriggio
a disposizione per visite di particolare interesse o per shopping. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

30/12 • Bucarest

Prima colazione in hotel. In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita del Museo Nazionale Cotroceni. Il palazzo occupa il sito di un monastero fatto costruire nel 1679 da Serban Cantacuzino,un greco fanariota di nobili origini,incaricato dal sultano di amministrare il paese e soprattutto di riscuotere le tasse. Nel 1893 vi fu costruito un palazzo su progetto dell’architetto francese Paul Gottereau e su commissione del re Carlo I di Romania. Successivamente
l’architetto Grigore Cerkez provvedeva ad aggiungervi ornamenti nello stile tradizionale romeno. Otto anni più tardi la chiesa del XVII secolo fu demolita. Ceausescu lo adibì a residenza degli ospiti in visita ufficiale.Oggi il palazzo e metà
museo e metà sede della Presidenza dello Stato. Pomeriggio a disposizione per visite particolari o per shopping. Cena in ristorante tipico. Pernottamento.

31/12 • Bucarest/Bran (Km 376)

 

Prima colazione in hotel. Partenza per Bran e visita del Castello, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. Alla fine della visita del castello, pranzo in ristorante e visita della Casa del terrore di Bran, dove si possono visitare 12 camere, fatte apposta per spaventare; qua in un scenario mitico con luci e suoni vi incontrerete con il Conte Dracula,Dottore Frankenstein ed anche Satana. Si possono vedere anche un carcere e una camera di tortura. Tutto questo su un itinerario pieno di sorprese, che vi farà respirare l’atmosfera della Transilvania,la terra dei vampiri e fantasmi. Alla fine delle visite ritorno a Bucarest. Possibilità di partecipare al gala di fine anno.

01/01 • Bucarest/Snagov (Km 80)

Prima colazione in hotel. Pranzo libero.In tarda mattinata partenza per Snagov.Visita del monastero con la sua misteriosa storia. Una leggenda popolare vuole che Vlad Tepes, l’Impalatore, noto con il nome di Dracula sia stato sepolto nel
monastero che sorge sull’isola del Lago di Snagov, da alcuni monaci secondo la volontà del defunto. I contadini romeni hanno bruciato il ponte in legno che univa l’isola alla riva e non è mai stato ricostruito. Trasformato in una prigione e
poi saccheggiato, il monastero nasconde molti misteri come il lago che lo circonda. Qui si trova la pietra sepolcrale che copre la tomba del principe, ma quando questa è stata aperta all’interno era vuota. Successivamente in una cripta
vicina sono state trovate le reliquie che si suppone siano quelle del principe.Esse sono state trasportate a Bucarest e misteriosamente sparite lungo la strada.Alla fine della visita ritorno a Bucarest.Cena tipica e spettacolo folcloristico.
Pernottamento.

02/01 • Bucarest/Catania

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo diretto per Catania.

La quota comprende:

volo diretto Blue Air, franchigia bagaglio in stiva 32 kg, sistemazione
in camere doppie, trattamento come da programma, guida-accompagnatore parlante italiano,
trasporto in bus GT, visite ed ingressi previsti da programma.

La quota non comprende:

le bevande, gli extra in genere, le escursioni facoltative, quanto non indicato
nel programma, tassa di soggiorno, assicurazione obbligatoria.